Disposizioni Generali

1. Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

2. Atti generali

Organizzazione

1. CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo del Collegio, eletto dai professionisti iscritti all’Albo, con incarico triennale, è composto dalla Presidente, vice presidente, segretario, tesoriere e da undici consiglieri.

Componenti Del Consiglio Direttivo:

CONSIGLIO DIRETTIVO Notifica_direttivo

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

2. CONTATTI

Ordine Interprovinciale delle Ostetriche PISA MASSA LIVORNO
via Battelli, 5 – 56127 Pisa
Giorno di apertura: martedì dalle ore 9,00 alle 17,00
Mail: ostetrichepimsli@libero.it
Pec: ostetrichepimsli@pec.it
Tel/Fax: 050580734

3. COMPENSI DELLE CARICHE

I membri del consiglio direttivo e revisori dei conti NON ricevono alcun compenso, salvo il rimborso spese per missioni.

Consulenti e collaboratori

Personale

Posizioni organizzative (Atti di conferimento, durata, curriculum, pec, attestazione di avvenuta verifica di assenza conflitti d’interessi e incompatibilità, retribuzioni, dati relativi all’assunzione di altre cariche o incarichi, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti)

Bandi di concorso

Art. 19 D.Lgs. 33/2013

  1. Fermi restando gli altri obblighi di pubblicità legale, le pubbliche amministrazioni pubblicano i bandi di concorso per il reclutamento, a qualsiasi titolo, di personale presso l’amministrazione.
  2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e tengono costantemente aggiornato l’elenco dei bandi in corso, nonché quello dei bandi espletati nel corso dell’ultimo triennio, accompagnato dall’indicazione, per ciascuno di essi, del numero dei dipendenti assunti e delle spese effettuate.

Non sono stati banditi concorsi dall’anno in corso.

Attività e procedimenti

Non sono state effettuate attività e procedimenti nell’anno in corso.

Bandi di gara e contratti

Non sono stati banditi bandi di gara nell’anno in corso.

Sovvenzioni, contributi e sussidi

Non sono state erogate sovvenzioni, contributi e sussidi nell’anno in corso.

Bilanci

Beni immobili e gestione patrimonio

Il contratto di affitto è sempre in vigore con il regolare pagmento della tassa di registrazionene (importo €354,00)

Vedi il contratto di affitto >>

Controlli e rilievi sull’amministrazione

Organismi indipendenti di valutazione, nuclei di valutazione o altri organismi con funzioni analoghe

Pagamenti dell’amministrazione

Non ci sono documenti da pubblicare.

Altri contenuti – Prevenzione della corruzione

Di seguito è possibile consultare i documenti in merito alla prevenzione della corruzione:

Altri contenuti – Accesso civico

Art. 5 D.lgs. 33/2013

  1. L’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
  2. La richiesta di accesso civico non é sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non deve essere motivata, é gratuita e va presentata al responsabile della trasparenza dell’amministrazione obbligata alla pubblicazione di cui al comma 1, che si pronuncia sulla stessa.
  3. L’amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell’informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto. Se il documento, l’informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l’amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.
  4. Nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all’articolo 2,comma 9-bis della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, che, verificata la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione, nei termini di cui al comma 9-ter del medesimo articolo, provvede ai sensi del comma 3.
  5. La tutela del diritto di accesso civico è disciplinata dalle disposizioni di cui al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, così come modificato dal presente decreto.
  6. La richiesta di accesso civico comporta, da parte del Responsabile della trasparenza, l’obbligo di segnalazione di cui all’articolo 43, comma 5.

Responsabile della trasparenza e anticorruzione e titolare del potere sostitutivo e accesso civico

Sommario